72. Mostra del Cinema di Venezia: in Laguna il Green Day Venice con Alfonso Cuaron

Oggi, 7 Settembre a Venezia, nel vivo della 72a Mostra del Cinema, si svolgerà ilGreen Day Venice, che accenderà i riflettori sul lato “verde” del cinema. Protagonista dell’evento, organizzato da Connect4Climate – World Bank Group e Green Cross Italia, sarà Alfonso Cuarón, presidente della giuria del Festival di Venezia 2015, che dialogherà sulle tematiche ambientali insieme al fratelloAlfredo, biologo di fama internazionale ed esperto di cambiamenti climatici.

Nel programma della giornata, spazio alla presentazione della campagnaFilm4Climate, iniziativa di Connect4Climate – World Bank Group al workshop sulla riduzione dell’impatto ambientale delle produzioni cinematografiche e al “green carpet” con la presentazione ufficiale del Green Drop Award 2015, premio organizzato da Green Cross Italia che sarà assegnato al film che meglio interpreta la sostenibilità tra quelli in gara al Festival.

Alla 72a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia riflettori puntati sul lato “verde” del cinema con “Green Day Venice – How is the film industry taking on climate change?”, giornata dedicata alla sostenibilità nell’industria cinematograficache si svolgerà lunedì 7 settembre.

L’evento è organizzato da Connect4Climate, iniziativa di cooperazione globale dedicata alla comunicazione sui cambiamenti climatici promossa da World Bank Group con il supporto del Ministero dell’Ambiente italiano e di oltre 250 Partner internazionali, e daGreen Cross Italia, organizzatore del Green Drop Award, premio collaterale della Mostra del Cinema di Venezia che viene assegnato al film in concorso che meglio interpreta le tematiche di sostenibilità.

Il Green Day Venice inizierà alle 14.30, presso lo Spazio Incontri del Venice Film Market, al 3° piano dell’Hotel Excelsior, con la presentazione della campagna Film4Climate, iniziativa di Connect4Climate – World Bank Group i cui principali obiettivi sono quelli di contribuire a sensibilizzare, attraverso il cinema, l’opinione pubblica internazionale sul grave problema dei cambiamenti climatici, e di uniformare le procedure delle produzioni cinematografiche eco-sostenibili creando linee guida che siano condivise e applicate in tutto il mondo.
All’incontro parteciperà anche il regista Pablo Trapero.

Alle 15 sarà la volta di Alfonso Cuarón, regista premio Oscar e presidente della giuria dell’edizione 2015 del Festival, che dialogherà sull’impatto ambientale della settima arte insieme al fratello Alfredo Cuarón, biologo esperto di ecologia e tematiche ambientali.

Successivamente, a partire dalle 16, si svolgerà una tavola rotonda che approfondirà il tema della sostenibilità cinematografica in Italia, vista anche nell’ottica dellacreazione di green jobs nel settore.

Il Green Day Venice alle 17.30 poi si sposterà alla Sala Tropicana 1, al piano terra dell’Hotel Excelsior, per la presentazione ufficiale del Green Drop Award, premio collaterale per il film che meglio interpreta le tematiche di sostenibilità tra quelli in gara alla 72a Mostra del Cinema di Venezia, a cui seguirà il “green carpet” con la partecipazione di numerosi ospiti italiani e internazionali.
Durante la cerimonia sarà svelata la provenienza del campione di terra che ogni anno trova posto all’interno della “goccia d’acqua”, soffiata dal maestro vetraio Simone Cenedese di Murano, che verrà consegnata al vincitore del riconoscimento venerdì 11 settembre al Lido.
La serata si concluderà alle 19.30 con l’anteprima nazionale del cortometraggio sull’Ilva di Taranto “Oltre le nubi” di Marcella Mitaritonna presso lo Spazio Incontri – Venice Film Market (3° piano Hotel Excelsior). Alla proiezione del corto, la cui fotografia è stata curata da Blasco Giurato, saranno presenti la regista e il cast.
Cos’è il Green Drop Award
Il Green Drop Award è il premio istituito da Green Cross Italia, onlus internazionale fondata da Mikhail Gorbaciov, e assegnato durante la Mostra del Cinema di Venezia al film, tra quelli in gara nella selezione ufficiale del Festival, che meglio interpreta i valori dell’ecologia e dello sviluppo sostenibile.
Giunto alla sua quarta edizione, nel 2012 è stato vinto da “Le cinque stagioni” di Peter Brosens e Jessica Woodworth, nel 2013 da “Ana Arabia” di Amos Gitai e nel 2014 da “The postman’s white nights” di Andrei Konchalovsky.
I presidenti delle tre passate edizioni sono stati Ermanno Olmi, Mimmo Calopresti e Silvia Scola.
Maggiori informazioni su: www.greendropaward.com

Chi sono Connect4Climate e Film4Climate – World Bank Group
Connect4Climate (C4C) è l’iniziativa di cooperazione globale dedicata alla comunicazione sui cambiamenti climatici promossa da World Bank Group con il supporto del Ministero dell’Ambiente italiano, della Cooperazione tedesca e di oltre 250 Partner internazionali.C4C si interfaccia con l’industria cinematografica attraverso la campagna Film4Climate, i cui principali obiettivi sono quelli di contribuire a sensibilizzare, attraverso il cinema, l’opinione pubblica internazionale sul grave problema dei cambiamenti climatici, e di uniformare le procedure delle produzioni cinematografiche eco-sostenibili creando linee guida che siano condivise e applicate in tutto il mondo. L’iniziativa sta riscuotendo un grandissimo successo internazionale e vedra’ la creazione di un Gruppo di Lavoro che stenderà le  linee guida che saranno presentate nel corso della Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici COP 21, a Parigi il prossimo novembre. Oltre 160 organizzazioni dell’industria cinematografica internazionale hanno espresso il proprio appoggio nei confronti dell’iniziativa e hanno aderito al gruppo di lavoro Film4Climate, capitanato a livello nazionale da Italian Film Commission (IFC) e Edison Green Movie.