BIOGRAFILM FESTIVAL 2017: i premi della XIII edizione

E’ il dialogo sottile tra la rockstar Iggy Pop e lo scrittore Michel Houellebecq, al centro di To Stay Alive: A Method, ad aver conquistato la giuria del 13° Biografilm Festival di Bologna. Il documentario olandese diretto da Arno Hagers, Erik Lieshout e Reinier van Brummelen è stato infatti proclamato Miglior film del Concorso internazionale dai giurati guidati da Michael Madsen. La stessa giuria, composta da Chiara Griziotti, Clive Oppenheimer, Anna de Manincor e Menotti, ha assegnato a Nothingwood della francese Sonia Kronlund il Life Tales Award al più travolgente racconto biografico, specificando che il premio va in particolare all’interprete Qurban Ali Afzali.

Nella sezione Biografilm Italia, è stato invece scelto come Miglior film Oltremare di Loredana Bianconi, sulle colonie italiane in Africa durante il fascismo, mentre il Life Tales Award va a Il principe di Ostia Bronx di Raffaele Passerini. Quest’ultimo, con protagonisti due stralunati artistiai margini, si aggiudica anche il Premio del pubblico e il Premio Biografilm Follower al film più amato. Si segnalano poi le menzioni speciali per il titolo italo-americano Spettacolo di Jeff Malmberg e Chris Shellen (Concorso internazionale) e per Cinema grattacielo di Marco Bertozzi (Biografilm Italia).

Spettacolo vince anche il Premio del pubblico del Concorso internazionale, ex aequo con An Inconvenient Sequel: Truth to Power di Bonni Cohen e Jon Shenk, mentre il preferito del pubblico nella sezione Contemporary Lives è un altro titolo olandese, Stranger in Paradise di Guido Hendrikx (anche Premio Hera “Nuovi Talenti”). Infine, Premio del pubblico della sezione Biografilm Europa al francese Cherchez la femme di Sou Abadi.

L’elenco completo dei premi del Biografilm 2017:

Concorso internazionale

Best Film Unipol Award | Biografilm Festival 2017 al miglior film
To Stay Alive: A Method – Arno Hagers, Erik Lieshout, Reinier van Brummelen (Paesi Bassi)

LifeTales Award | Biografilm Festival 2017 al più travolgente racconto biografico
Nothingwood  – Sonia Kronlund (il premio va in particolare all’interprete Qurban Ali Afzali) (Francia/Germania)

Menzione speciale
Spettacolo – Jeff Malmberg, Chris Shellen (Stati Uniti/Italia)

Concorso Biografilm Italia

Best Film Yoga Award | Biografilm Italia 2017 al miglior film
Oltremare – Loredana Bianconi

LifeTales Award | Biografilm Italia 2017 al più travolgente racconto biografico
Il principe di Ostia Bronx – Raffaele Passerini

Menzione speciale
Cinema grattacielo – Marco Bertozzi

Premio Ucca – L’Italia che non si vede
The Hate Destroyer – Vincenzo Caruso

Premio Hera “Nuovi Talenti”
Stranger in Paradise – Guido Hendrikx (Paesi Bassi)
Menzione speciale
Nothingwood – Sonia Kronlund

Premi del pubblico

Audience Award al miglior film del Concorso internazionale (ex aequo)
An Inconvenient Sequel: Truth to Power -Bonni Cohen, Jon Shenk (Stati Uniti)
Spettacolo - Jeff Malmberg, Chris Shellen

Audience Award al miglior film di Contemporary Lives
Stranger in Paradise – Guido Hendrikx

Audience Award al miglior film di Biografilm Europa
Cherchez la femme -Sou Abadi (Francia)

Audience Award al miglior film di Biografilm Italia
Il principe di Ostia Bronx – Raffaele Passerini (Italia)

Audience Award al miglior film di Biografilm Music
Rumble: The Indians Who Rocked the World – Catherine Bainbridge, Alfonso Maiorana (Canada)

Audience Award al miglior film di Biografilm Art
Fame – Giacomo Abbruzzese, Angelo Milano (Italia/Francia)

Premi Guerrilla Staff

Guerrilla Staff Award al film più amato

Manifesto  -Julian Rosefeldt (Germania/Australia/Hong Kong)

Guerrilla Staff Award all’ospite più amato
Francis Ford Coppola

Premio Biografilm School
Piera Degli Esposti
Angus MacQueen

Premio Biografilm Follower
Il principe di Ostia Bronx
– Raffaele Passerini

Premio Citem

Glory – Kristina Grozeva, Petar Valchanov (Bulgaria/Grecia)

Fonte: Cineuropa.org