CALABRIA FILM FUND

C’è tempo fino al 15 giugno per presentare domanda di finanziamento per opere audiovisive da girare in Calabria. Il 17 maggio scorso si è infatti aperta la seconda delle tre finestre previste dal bando per l’attrazione di opere audiovisive e cinematografiche nazionali e internazionali nella regione che, con un budget complessivo di 1,35 milioni di euro mira alla promozione del territorio calabrese, valorizzandone il patrimonio storico, naturalistico e culturale e puntando allo sviluppo di nuove competenze professionali e alla creazione di occupazione giovanile nel settore dell’audiovisivo. Le opere beneficiarie hanno diritto ad un contributo massimo del 50% delle spese ammissibili fino a 250mila euro per lungometraggi (comprese opere prime e seconde) e serie tv, 50mila euro per i documentari e 20mila euro per i cortometraggi.

I progetti beneficiari della prima finestra del bando – una serie tv, otto lungometraggi, tre corti e quattro documentari che saranno sostenuti nel corso del 2019 – sono stati annunciati dal Presidente della Calabria Film Commission Giuseppe Citrigno al Festival di Cannes.

Si tratta della serie tv Angela prodotta dalla 11 Marzo (produttore della fiction Rai Il nome della Rosa) e diretta da Andrea Porporati; tra i lungometraggi: Space Monkey, opera prima di Aldo Iuliano prodotta da Freak Factory; Glass boy di Samuele Rossi, prodotta da Solaria; Il Quinto Sapore di Umberto Riccioni Carteni, prodotta da G&E Film Production Service; Nel sole di Claudio Noce della Lungta Film; L’altra via di Francesco Lodari, della Picture Show; I racconti della domenica di Giovanni Virgilio della Movie Side; Calibro 9 prodotto da Minerva Picture Group per la regia di Tony D’Angelo.

Per partecipare tutte le info al link:
https://www.italyformovies.it/incentivi-detail.php?id=106&name=avviso-pubblico-per-lattrazione-di-produzioni-audiovisive-e-cinematografiche-nazionali-ed-internazionali-sul-territorio-della-regione-calabria