Cambio ai vertici AGPI

A 8 anni dalla fondazione di AGPCI, Associazione Giovani Produttori Cinematografici e Indipendenti, la fondatrice Martha Capello lascia la guida dell’Associazione che oggi raggruppa 136 aziende dell’audiovisivo italiano.

L’Assemblea ha eletto all’unanimità Marina Marzotto Presidente ratificando il nuovo Consiglio Direttivo che la vede affiancata da Marzia Dal Fabbro di SOUND ART 23 – in carica come Vice Presidente, oltre a Andrea Giannattasio di Victor and the peacock, Mario D’Andrea di MDL Creations e Luca Immesi di Esperimentocinema in carica come Delegati Nazionali.
Confermato Alessandro Costantini Segretario Generale.

Marina Marzotto succede a Martha Capello che lascia la Presidenza dopo quasi 8 anni di mandato.

Martha Capello “Sono felice ed emozionata per questo importante momento di crescita. L’Associazione è nata da una mia intuizione ma adesso è qualcosa che appartiene a tutti ed esiste perché sempre più persone credono nell’importanza di appartenere a questo gruppo. Una grande sfida per la nuova Presidente, che ha già dimostrato di avere un progetto chiaro di crescita e consolidamento. Vorrei ringraziare quanti durante il mio percorso hanno creduto nella mia visione, e anche quanti non ci hanno creduto perché l’hanno resa più forte che mai.”

La neo Presidente ha voluto subito illustrare il modello organizzativo già in fase di attuazione che punta su una forte presenza territoriale e partecipazione diffusa all’operatività con la costituzione di Gruppi Regionali che possano dialogare con gli enti locali ed in particolare con le Film Commission ed i Fondi Regionali. Dotati di una rappresentanza diretta i Gruppi Regionali riportano al Direttivo Nazionale le esigenze e istanze della base e possono proporre progetti locali o d’interesse nazionale. Si evita quindi di replicare le consuete strutture romano-centriche che oltre a perdere di vista le reali problematiche ed opportunità del territorio nazionale nel suo insieme dimenticano la ricchezza e la specificità culturale di cui ciascuna Regione d’Italia è fonte inesauribile.

I primi 7 Gruppi Regionali sono già costituiti:
> EMILIA ROMAGNA/TOSCANA/MARCHE/UMBRIA – Delegato Regionale: Claudio Giapponesi Kiné (emiliaromagna@agpci.eu)
> FRIULI VENEZIA GIULIA – Delegato Regionale: Laura Pellicciari – Kineo Film (fvg@agpci.eu)
> LAZIO/ABRUZZO/MOLISE – Delegato Regionale: Mauro Calevi e Daniela Randazzo – OH!PEN (lazio@agpci.eu)
> PIEMONTE/LIGURIA/VAL D’AOSTA – Delegato Regionale: Maurizio PerroneLuna Film (piemonte@agpci.eu)
> PUGLIA/BASILICATA/CALABRIA – Delegato Regionale: Corrado AzzolliniDraka Cinema (puglia@agpci.eu)
> SICILIA/SARDEGNA/CAMPANIA – Delegato Regionale: Giovanni VirgilioMovieside Cinematografica (sicilia@agpci.eu)
> VENETO/TRENTINO ALTO ADIGE – Delegato Regionale: Christian Cinetto – Jenga Film (veneto@agpci.eu)
E’ in corso di definizione il Gruppo Lombardo.

Oltre a questo rimangono strategici per l’Associazione i temi della Formazione, dell’Internazionalizzazione, lo sviluppo della produzione ABG Agpci Becoming Green e il Mercato. Vengono riconfermati alla guida dei progetti: alla Formazione, Alessandro Tartaglia Polcini, all’Internazionalizzazione, Alessio Jim Della Valle, alle politiche Green, Andrea Giannattasio, mentre viene creato un nuovo gruppo di lavoro dedicato al Mercato e guidato da Marzia Dal Fabbro.

In merito al Mercato oltre alla gestione del vasto programma di Pitch Market che l’Associazione porta avanti e accresce dal 2013, Marina Marzotto, ha voluto sottolineare le opportunità di sviluppo nell’ottica di una Collective Economy tra gli associati: “Se in media le aziende associate hanno un lungometraggio in distribuzione ogni due o tre anni, tutti insieme abbiamo l’output di una major italiana il che ci permette di presentarci sul mercato uniti per fare accordi a pacchetto vantaggiosi per tutti, così come seguire gli stimoli del nuovo DDL Franceschini e promuovere produzioni associate. ATI e Joint Ventures tra gli associati per affrontare progetti sempre più sfidanti e sempre più competitivi.”