Il Cinema in Emilia-Romagna: una realtà in crescita

288 progetti pervenuti, 93 finanziati, e un totale di contributi concessi pari a 4.268.515 euro.  A tre anni dall’approvazione della Legge Regionale 20, che disciplina il settore cinematografico e audiovisivo in Emilia-Romagna, e amministra il Fondo di sostegno alle produzioni. I primi, importanti, risultati sono stati diffusi in un incontro in Regione, promosso dall’Assessore alla Cultura Massimo Mezzetti, a cui hanno partecipato attivamente circa 150 operatori di settore, tra produttori, registi, distributori ed esercenti.

Per Emilia-Romagna Film Commission è quindi tempo di bilanci, e di restituzioni, per una legge che ha favorito nuovi obiettivi e la collaborazione attiva con gli Assessorati regionali alle Attività Produttive, Formazione professionale e Turismo.

“I dati sono significativi rispetto al risultato che volevamo conseguire- ha detto l’assessore Mezzetti. Ogni euro investito ha prodotto una ricaduta di quasi quattro sul territorio, con un volume complessivo di 40 milioni di spese. Volevamo dimostrare che investire cultura poteva produrre ricchezza ed è quello che è avvenuto, grazie alla sinergia tra assessorati, creata dalla legge.  Vi è stato un impegno concreto da parte della Regione  e il presidente Bonaccini aveva annunciato che avrebbe triplicato i fondi per la cultura e attualmente sono già raddoppiati, con uno sforzo notevole sul bilancio regionale. Ora si avvicinano al nostro territorio grandi produzioni e diversi nostri produttori stanno emergendo con riconoscimenti a livello internazionale. Guardiamo quindi al futuro pensando ad una qualificazione ulteriore di quello che è stato in questi anni”.

Leggi l’articolo completo