IN PROGRESS MFN 2017: Laboratorio per lo sviluppo produttivo di progetti audiovisivi

MILANO FILM NETWORK  in collaborazione con FILMMAKER e LOMBARDIA FILM COMMISSION presenta IN PROGRESS MFN 2017:  Laboratorio per lo sviluppo produttivo di progetti audiovisivi.

Milano Film Network, in collaborazione con Filmmaker, propone una nuova edizione del laboratorio produttivo finalizzato allo sviluppo di progetti audiovisivi e rivolto a giovani registi. L’esperienza, alla sua terza edizione, si basa sulla trentennale attività di sostegno alla produzione di Filmmaker (grazie alla quale sono stati prodotti i primi film di Studio Azzurro, Bruno Bigoni, Silvio Soldini, Alina Marazzi, Michelangelo Frammartino, Giovanni Maderna, Paolo Vari, Martina Parenti) rinnovata con successo negli ultimi anni da MFN.
Il format è stato inaugurato nel 2013 con il workshop “Nutrimenti terrestri, nutrimenti celesti”, che ha dato vita a film come Frastuono di Davide Maldi (Concorso Internazionale Torino Film Festival 2014, produzione Invisibile Film – Rai Cinema), Voglio dormire con te di Mattia Colombo (selezione Cinéma du Réel 2014, coproduzione italo-francese Start srl/The Kingdom con Regione Lombardia, CNC e Procirep/Francia), Comandante di Enrico Maisto (Concorso Internazionale
Lungometraggi Milano Film Festival 2014), Abacuc di Luca Ferri (Torino Film Festival 2014), Ragazzo di Lorenzo Apolli (FID Marseille 2015), Tyndall di Fatima Bianchi (Vision du Réel 2015), Mr One Thousand, di Giuliano Ricci (vincitore Premio Solinas 2015), Sponde di Irene Dionisio (Concorso Festival dei Popoli 2015, produzione Mammut Film con Rai Cinema, France Television, France 3 Corse, e il sostegno della Torino Piemonte Film Commission).

Successivamente si è perfezionato con le edizioni di In Progress dal 2014 al 2016, concentrandosi sulla fase di sviluppo, momento importante e critico del processo creativo e realizzativo, spesso trascurato nel sistema italiano e da cui dipendono l’esito concreto delle idee cinematografiche e gran parte della struttura organizzativa, produttiva e finanziaria del film.
Tutte le case histories di successo dei progetti sviluppati nelle passate edizioni di In Progress: premi, co-produzioni e selezioni ai festival.

Attraverso il presente bando, Milano Film Network, in collaborazione con Filmmaker e Lombardia Film Commission, intende sostenere gli autori nello sviluppo e nella realizzazione di film e progetti audiovisivi innovativi nel linguaggio, nelle tecniche, nei contenuti e nella modalità produttive.

L’intero progetto è finalizzato allo sviluppo di idee cinematografiche che, una volta formalizzate in progetti realizzativi, verranno selezionate e sostenute dal punto di vista creativo, organizzativo e finanziario.
La call di In Progress 2017 è aperta a progetti di finzione, documentari e sperimentali.
Il percorso formativo si articola in una serie di approfondimenti teorico-pratici, condotti da registi e professionisti di profilo internazionale, alla quale si unisce una costante attività di confronto con due mentor accompagnata da un’ulteriore attività di tutoraggio.
Il workshop vedrà nel 2017 la partecipazione, in qualità di mentor dei progetti selezionati, dei registi Leonardo Di Costanzo (A scuola, L’intervallo) e Michelangelo Frammartino (Il dono, Le quattro volte), mentre il regista e produttore Carlo Hintermann (The Dark Side of the Sun) e il regista Daniele Gaglianone (Pietro, La mia classe), si occuperanno dell’analisi dei progetti in due weekend intensivi dedicati a produzione (e composizione del dossier) e sceneggiatura/scrittura del film.

A tutti gli autori, italiani o stranieri residenti in Italia, che alla data di scadenza del bando abbiano realizzato almeno un lavoro audiovisivo presentato pubblicamente. Tutte le lezioni del workshop si svolgeranno esclusivamente in lingua italiana.

Come presentare la domanda
Per partecipare alla selezione, occorre presentare un progetto di film o audiovisivo articolato nei seguenti materiali:
a) Auto-presentazione e motivazioni dell’autore rispetto al progetto (max 2000 caratteri)
b) Curriculum con filmografia (formato libero max 2000 caratteri)
c) Link ai lavori realizzati in precedenza (secondo le modalità previste dall’entry form)
d) Sinossi del progetto in sviluppo (max 2000 caratteri). È data piena libertà di genere e durata.
e) Intenzioni di regia (max 4000 caratteri)
f) Indicazione degli elementi di fattibilità del progetto, di eventuali collaborazioni creative e
produttive (max 2000 caratteri)
g) Contatti
Ai candidati pre-selezionati potrà essere richiesto un incontro preliminare conoscitivo.
Scadenza e luogo di presentazione delle domande
Le domande di ammissione devono essere caricate compilando l’apposito entry form online
entro e non oltre il 26 aprile 2017.

Modalità di partecipazione

Una commissione nominata dal Milano Film Network selezionerà, entro il 26 aprile 2017, 20 candidati ai quali verrà richiesta una conferma scritta di partecipazione e il versamento di una quota di iscrizione di euro 1000.
Gli incontri si terranno a Milano durante il fine settimana, nel periodo compreso tra inizio maggio e fine luglio 2017 – il calendario sarà comunicato ai progetti selezionati entro il 28 aprile.
Al termine di questa fase, e non oltre il 18 settembre 2017, i candidati selezionati dovranno elaborare un dossier produttivo relativo al progetto audiovisivo sviluppato che verrà valutato da una giuria esterna composta da esperti del settore e nominata dal Milano Film Network.
Alla valutazione della giuria saranno ammessi solo gli elaborati presentati dai candidati che avranno partecipato almeno al 75% degli incontri.
La giuria sceglierà i 3 progetti vincitori di borse di sviluppo e formulerà una graduatoria di merito di 10 progetti che saranno invitati ad una giornata di presentazione e pitching con professionisti del settore.
Il MFN sosterrà economicamente il progetto meglio classificato con una borsa di sviluppo di 5000 euro e il secondo classificato con una borsa di 4000 euro. Un ulteriore contributo di euro 2000 verrà erogato dall’Associazione Filmmaker ad uno dei cinque progetti meglio classificati.
Le decisioni delle commissioni e dell’organizzazione sono inappellabili.

Tutti gli iscritti all’atto dell’iscrizione si impegnano a rispettare le seguenti condizioni minime:
1. Riportare nei titoli di testa delle produzioni audiovisive realizzate il logo del Milano Film Network e il logo di Filmmaker per la borsa relativa, accompagnati dalla dicitura: “Opera realizzata con il contributo di Milano Film Network / Filmmaker nell’ambito del workshop di sviluppo IN PROGRESS 2017”
2. Concedere al Milano Film Network e ai festival che lo compongono l’utilizzo delle opere realizzate all’interno delle attività istituzionali e senza scopo di lucro.

Per ulteriori informazioni: coordinamento@milanofilmnetwork.it