ISTITUZIONE NUOVI CODICI TRIBUTO TAX CREDIT CINEMA E AUDIOVISIVO

L’Agenzia delle Entrate, attraverso la Risoluzione n. 81/E del 30/10/2018, ha istituito i codici tributo per l’utilizzo in compensazione, tramite modello F24, dei crediti d’imposta a favore delle imprese del settore cinematografico e dell’audiovisivo. I nuovi codici saranno operativi a partire dal 7 novembre 2018. A decorrere dalla stessa data verranno soppressi i “vecchi” codici tributo 6823, 6824, 6826, 6827, 6828, 6851, 6852, 6853 e 6854 istituiti con le risoluzioni n. 258/E del 14 ottobre 2009, n. 85/E del 18 agosto 2010 e n. 77/E del 31 agosto 2015.

I nuovi codici tributo (da utilizzare dal 07/11/2018) saranno:

• “6883” denominato “TAX CREDIT PRODUZIONE OPERE CINEMATOGRAFICHE – Art. 15 legge n. 220/2016”;
• “6884” denominato “TAX CREDIT PRODUZIONE OPERE TV E WEB – Art. 15 – legge n. 220/2016”;
• “6885” denominato “TAX CREDIT DISTRIBUZIONE – Art. 16 – legge n. 220/2016”;
• “6886” denominato “TAX CREDIT SALE CINEMATOGRAFICHE – Art. 17, comma 1 – legge n. 220/2016”;
• “6887” denominato “TAX CREDIT PER IL POTENZIAMENTO DELL’OFFERTA CINEMATOGRAFICA – Art. 18 – legge n. 220/2016”;
• “6888” denominato “TAX CREDIT PER L’ATTRAZIONE IN ITALIA DI INVESTIMENTI STRANIERI – Art. 19 – legge n. 220/2016”;
• “6889” denominato “TAX CREDIT PER GLI INVESTITORI ESTERNI – Art. 20 legge n. 220/2016”.

In sede di compilazione del modello F24, i suddetti codici tributo saranno esposti nella sezione “Erario”, nella colonna “importi a credito compensati”, ovvero, nei casi in cui il contribuente debba procedere al riversamento dell’agevolazione, nella colonna “importi a debito versati”.
Il campo “anno di riferimento” è valorizzato con l’anno cui si riferisce il credito, nel formato “AAAA”.

Maggiori informazioni e comunicato stampa QUI.