La dichiarazione del sottosegretario Mibac con delega al cinema Lucia Borgonzoni

Intervenuta a Roma durante la presentazione della campagna Moviement per supportare il cinema tutto l’anno, il sottosegretario Mibac con delega al cinema, Lucia Borgonzoni, ha fatto una importante puntualizzazione in merito benefici fiscali previsti per i distributori che promuoveranno film italiani in uscita in estate: «I film italiani in uscita nel periodo estivo e tardo primaverile con più di 200 schermi e con un investimento di P&A superiore a 500mila euro – ha specificato Lucia Borgonzoni – avranno a disposizione un recupero pari al 70% dei costi sostenuti (cifra composta per un 30% dal tax credit, già previsto dalla legge cinema, e per il restante 40% dal contributo del decreto selettivo operativo dal 14 marzo). Quindi il rischio di impresa sarà pari al 30% dell’investimento. Per i film in uscita in meno di 200 schermi e con una P&A inferiore ai 500mila euro ci sarà un contributo totale di 40% (ovvero 30% più 10%)».
(cit. eduesse)