La Fondazione Sardegna Film Commission al Festival di Cannes

La Fondazione Sardegna Film Commission approda alla 69^ edizione del Festival di Cannes con la promozione del Cinema Made in Sardegna

Anche per questa edizione del Festival di Cannes la Fondazione  Sardegna Film Commission presenta un fitto calendario di appuntamenti ed eventi di promozione del cinema Made in Sardegna al Marché du Film di Cannes, nella prestigiosa cornice dell’Italian Pavilion.

 Venerdì 14 maggio, insieme a Cine Regio (il network europeo dei fondi regionali per il cinema) e alla testata “Green Film Shooting”, la Sardegna Film Commission è protagonista della conferenza “Sustainability In Vision: Green Practices In Cinema & Tv”, dedicata alla sostenibilità della filiera audiovisiva europea, presentando i risultati del progetto Heroes 20.20.20., vero e proprio format ideato dalla Fondazione per la Regione Autornoma della Sardegna.

Prima regione italiana pioniera dei Green Protocol (accorgimenti per rendere eco-sostenibili le produzioni audiovisive), la Sardegna insieme all’ IFC – l’associazione nazionale delle Film Commission – da oltre due anni propone nuove strategie di formazione dei professionisti dell’audiovisivo, con azioni di promozione e scambio tra i produttori europei e le istituzioni ospiti.

Continua inoltre il lavoro di networking finalizzato alla valorizzazione delle co-produzioni europee in corso, sostenute dalla Sardegna Film Commission e dalla Regione Sardegna: di talento sardo si arricchisce la Croisette con l’opera sperimentale della giovane scrittrice e artista interdisciplinare sarda Elena Morando, che ha diretto, coreografato ed interpretato il cortometraggio The Eighth Step in proiezione il mercoledì 18 maggio allo Short Film Corner del Festival.

Anche il concorso si tinge di atmosfere di Sardegna grazie all’adattamento cinematografico dell’opera di Milena Agus, Mal de Pierres (Mal di pietre), diretto da Nicole Garcia e interpretato da Marion Cotillard e Louis Garrel.

Prosegue anche l’impegno della Sardegna Film Commission per la sensibilizzazione nelle pari opportunità ed in particolare sulla questione della bassa presenza femminile nella filiera audiovisiva: il network sardo delle “Women in Film and Audiovisual in Sardegna” si incontrerà lunedì 16 Maggio con le rappresentanti del network europeo EWA – European Women in Audiovisual e parteciperà alle attività di Women in Motion.

Sempre il 16 maggio, sarà la volta del Italian Film Commission Day,  durante il quale le film commission italiane incontreranno produttori e professionisti internazionali per dare una risposta alla domanda Cosa offre l’Italia all’audiovisivo internazionale?”