MIA: Call for projects

Il MIA apre le call for projects della sua quinta edizione che si svolgerà a Roma dal 16 al 20 ottobre 2019. Molti dei progetti presentati al MIA nelle precedenti edizioni sono stati realizzati e distribuiti incontrando il favore del pubblico e dell’industria internazionale.

Per quanto riguarda MIA Film, ecco alcuni fra i maggiori successi che negli anni sono stati proposti al Mia.

The Mustang di Laure de Clermont-Tonnerre con Matthias Schoenaerts è stato presentato in anteprima al Sundance Film Festival 2019.

Il vizio della speranza di Edoardo De Angelis in occasione della Festa del Cinema di Roma 2018 ha ottenuto il Premio del pubblico Bnl. Successo anche ai David di Donatello, dove Marina Gonfalone ha vinto la statuetta come Migliore attrice non protagonista.

The Party di Sally Potter ha partecipato alla 67. Edizione del Festival di Berlino dove ha ottenuto l’importante riconoscimento del Guild Film Prize.

Ma la storia del MIA è costellata di successi non solo in campo cinematografico, ma anche per quanto riguarda le SERIE TV. Nonostante la giovane età del Drama Series Pitching Forum, l’evento vanta già un considerevole numero di progetti in fase di sviluppo e produzione.

The Feed
La serie è stata presentata lo scorso anno al Drama Series Pitching forum, co-prodotta da all3media international e Studio Lambert ed è stata acquistata da Amazon e Liberty Global. Presentata in anteprima mondiale a Canneseries 2019, la serie è stata scritta da Channing Powell, autrice e produttrice di The Walking Dead e White Collar, ed è tratta dal bestseller omonimo di Nick Clark Windo. Nel cast spiccano Michelle Fairley (la Catelyn Stark di Game of Thrones) e l’attore inglese David Thewlis, vincitore della Palma d’oro a Cannes come miglior attore per il film Nacked nel 1993 e con una lunga carriera di cinema (Wonder Woman, Justice League, Avatar 2 e 3) e televisione (Fargo, Big Mouth).

Survivors
La serie prodotta da Rodeo Drive è stata presentata al Drama Series Pitching Forum del 2017 e sarà co-prodotta con l’Alleanza tra RAI, France TV e ZDF. La collaborazione tra i tre broadcaster ha come obiettivo principale quello di coprodurre e sviluppare serie televisive innovative e di qualità, basate sulla cultura e i valori europei e che possano competere a livello globale e recuperare il pubblico più giovane e quello più sofisticato. I sopravvissuti sarà una serie mistery (12×50’), le cui riprese dovrebbero iniziare all’inizio del 2020. Già lo scorso anno un’altra serie presentata nel 2016 al Drama Series Pitching Forum da Aurora TV è entrata nello slate di sviluppo dell’Alliance, Eternal City.

The pleasure principle
La serie (10×52’) presentata al Drama Series Pitching Forum del 2017 è co-prodotta da Apple Film Production con CANAL+Poland, Czech TV e Star Media. Beta Film ha recentemente annunciato di essere a bordo del progetto e distribuirà la serie in tutto il mondo.

Tra i progetti selezionati dalla DOC division del MIA, hanno brillato partioalrmente Vibrato, Day For Night Productions (France), che si è aggiudicato il il Nat Geo Award 2019; Tintoretto The First Movie Director, Kublai Film (Italy), che ha riscosso un grande successo internazionale venendo acquistato in diversi paesi, and The Great Forgotten, Pepito Produzioni, (Italy), che è andato in onda sulla Rai.

Ulteriori approfondimenti saranno annunciati durante MIA 2019 e sveleranno nuovi progetti che hanno ricevuto una luce verde e sono entrati in produzione.