MIA Mercato Internazionale dell’Audiovisivo 2017

La terza edizione del MIA – Mercato Internazionale dell’Audiovisivo si svolgerà a Roma dal 19 al 23 ottobre, non in contemporanea con la Festa di Roma (26 ottobre-5 novembre), ma subito dopo il MipCom di Cannes (16/19 ottobre) e prima dell’American Film Market (1/8 novembre). Nel 2018 il MIA tornerà a svolgersi nelle stesse date della Festa di Roma, 18/28 ottobre.
“Si tratta di un’iniziativa coerente con la nostra strategia di politica industriale: portare l’Italia all’estero e l’estero in Italia – spiega il ministro Carlo Calenda – E’ la missione del Paese in materia di servizi, turismo, industria e cultura. Il MiSE ha puntato a un finanziamento costante del MIA, 1 milione e380mila euro annui, perché si consolidi nel tempo”.
E’ dunque questo il mercato ufficiale dell’audiovisivo che il Governo sostiene perché voluto, realizzato e prodotto dalle associazioni di categoria, ANICA e APT, con il sostegno anche dell’ICE, MiBACT, Regione Lazio e del programma MEDIA.

Il direttore editoriale Lucia Milazzotto sottolinea la nuova fase del MIA con il coinvolgimento diretto di ANICA e APT nel ridisegnare il progetto di mercato; i nuovi claim ‘Matching Excellence’ e logo; i numeri delle precedenti due edizioni con 1500 accreditati da 58 paesi.
Il presidente ANICA Francesco Rutelli nel ribadire quanto sia importante il lavoro di squadra, ricorda la nuova location del MIA (che avrà un budget di 1,9 milioni), il cosiddetto “distretto” di Piazza Barberini: da Palazzo Barberini, all’Hotel Bernini Bristol, al Cinema Barberini.

“Nel primo trimestre del 2017 l’export di questo settore è aumentato del 43 per cento rispetto al 2016,. Lo ha detto il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti – Al MIA presenteremo la seconda tranche, 5 milioni, del bando Lazio Cinema International a sostegno delle produzioni internazionali; rilanceremo la piattaforma di promozione delle 2000 location del Lazio. Presenteremo poi – ha proseguito il governatore – un nuovo bando da 9 milioni a sostegno delle imprese digitali della creatività e dell’audiovisivo. Ci sarà poi un nuovo bando da 1,5 milioni a sostegno delle sale cinematografiche”.

Tre le sezioni previste per l’edizione 2017. MIA CINEMA che ha accompagnato, fino alla realizzazione, più del 50% dei progetti selezionati nel corso delle passate edizioni. 120 le proiezioni previste in 4 giorni, lounge per gli incontri e nuove opportunità di promozione e networking. Il format What’s Next Italy, la sezione dove vengono lanciati i titoli in lavorazione o in post verrà riproposto. Previste anche anticipazioni del cinema francese.

MIA TV prevede ospiti di rilievo nel panorama televisivo internazionale. In particolare, si intensificherà la presenza di grandi player americani oltre agli europei. Tutti si confronteranno con i produttori italiani in diversi meeting, panel e masterclass. Tra gli appuntamenti, la seconda edizione del Drama Series Pitching Forum e, per la prima volta, gli Italian TV Upfront.
Il Focus tematico del MIA DOC è il giornalismo investigativo, current affairs e human interest.

MIA 2017 conferma anche alcuni programmi speciali: YAS (Young Adult Spotlight) è uno spazio in partnership con Fondazione Cinema (responsabili Fabia Bettini e Ginaluca Giannelli) che si snoda in maniera trasversale tra cinema e TV, segnalando nei diversi segmenti presenti al MIA il prodotto kids& teens e young adult nelle varie fasi di sviluppo e con diverse declinazioni. Protagonista di YAS quest’anno sarà la graphic novel.
Un’altra sezione speciale è dedicata all’animazione per ragazzi e adulti.