Presentato MIA, il nuovo mercato del Festival di Roma

A cavallo tra le Terme di Diocleziano, l’Hotel Boscolo Exedra e il cinema Quattro Fontane, dal 16 al 20 ottobre, MIA – Mercato Internazionale dell’Audiovisivo, il nuovo Mercato della Festa del Cinema di Roma (16-23 ottobre). “Dentro una cornice così suggestiva – commenta così Nicola Zingaretti, Presidente della Regione Lazio – com’è quella delle Terme di Diocleziano si terrà un evento straordinario: il MIA è frutto del valore aggiunto dato dal gioco di squadra tra tutti i soggetti coinvolti, pubblici e privati, istituzioni e operatori del settore”. Un approccio complessivo, in quanto MIA si occupa di tutti gli aspetti del mercato globale dell’audiovisivo, dal cinema alle serie televisive, dai documentari all’animazione, fino ai videogiochi. Infatti, “MIA sarà un’occasione di incontro per tutti gli operatori del settore e offrirà concrete opportunità di business – spiega Lucia Milazzotto, Direttore di MIA  –. Fortemente voluto dagli operatori e sostenuto dalle istituzioni, ha come obiettivo quello di rilanciare il settore dell’audiovisivo italiano, implementare le co-produzioni e internazionalizzare l’intero comparto industriale”.

“Abbiamo davanti a noi una sfida durissima – aggiunge Carlo Calenda, Viceministro dello Sviluppo Economico –  l’Italia ha perso enormi spazi nel mercato internazionale dell’audiovisivo, e ci vorranno anni probabilmente pieni di errori per recuperare terreno. La volontà politica nazionale e locale c’è, così come un importante supporto economico: ora tocca agli operatori del settore fare uno sforzo per rilanciare un industria cruciale per il futuro”. Il MiSE ha messo a disposizione dell’iniziativa 1,5 milioni di euro dei 4 investiti complessivamente nel settore dell’audiovisivo. A questo finanziamento si aggiungono i 440mila euro investiti da Fondazione Cinema per Roma. Tra gli altri partner del progetto figurano anche ANICA (Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive), Agorà, APT (Associazione Produttori Televisivi) e l’Associazione Doc/it. MIA si avvale inoltre del sostegno dell’ICE (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane), della promozione del MiBACT (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo) e dell’Istituto Luce-Cinecittà, insieme alla collaborazione di Roma Lazio Film Commission e di tutte le altre film commission regionali.

(articolo tratto da La bussola del cinema – Michelangelo Iuliano )