Venezia 71. “Anica Incontra il Brasile”

Dopo il successo delle prime due edizioni con Germania e Francia, quest’anno l’Italia sarà il Paese ospite del FilmCup, uno dei principali mercati dell’audiovisivo internazionale che ha sede in Brasile e che si terrà a San Paolo dal 25 al 27 novembre prossimo in collaborazione con il mercato di Ventana Sur di Buenos Aires.

Il FilmCup Brazil&Italy sarà realizzato grazie al patrocinio e al sostegno di numerose Istituzioni quali Ancine, MiBACT, Ministero della Cultura del Brasile, Anica, Cinecittà Luce, SP Cine Regional Found, Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale, Cineteca Brasiliana, Lazio Film Comission, oltre a diverse regioni italiane e brasiliane che stanno dando la loro adesione insieme ad associazioni di produttori e registi dei due paesi. Il coordinamento in Italia dell’incontro Brazil&Italy è sotto l’egida della Direzione Generale per il Cinema del Mibact e di Cinecittà Luce.

L’occasione per l’annuncio, durante la Mostra del Cinema di Venezia, è stata data dal convegno Anica incontra il Brasile che si è svolto questa mattina presso lo Spazio Incontri dell’Hotel Excelsior. Al convegno moderato dal Segretario Generale Anica Stefano Balassone, sono intervenuti Marco Altberg, presidente dell’ABPITV (Associazione Produttori Indipendenti della Tv Brasiliana) e CEO dell’Indiana Filmes, i produttori indipendenti Gustavo Beck e Alberto Flaksman ed il regista Pedro Harres. Tra i relatori anche Luciana Dolabella, direttrice del FilmCup che ha illustrato le enormi, ma ancora non pienamente sfruttate, opportunità derivanti dalle co-produzioni tra Italia e Brasile. Sul fronte italiano tra i relatori Marcello Foti – Direttore del Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale – la produttrice Conchita Airoldi (Urania Pictures) esperta di rapporti produttivi con il Brasile e l’Argentina e il produttore Daniele Mazzocca (Verdeoro).

Il FilmCup sarà l’occasione per i produttori italiani per attivare co-produzioni con il Brasile, paese che investe nel settore audiovisivo oltre 400 milioni di dollari l’anno. Quest’anno all’edizione del FilmCup sono chiamati a partecipare 11 progetti italiani selezionati da una commissione di esperti del settore. Accanto ai progetti italiani ci saranno 11 progetti brasiliani. Si tratterà, in linea di principio, di 6 progetti di Cinema e 5 di Televisione. Come ha sottolineato Luciana Dolabella, Ideatrice e Direttrice dell’incontro: «Il FilmCup rappresenta uno spazio di networking attraverso cui rafforzare le relazioni già esistenti, creare i presupposti per un sempre maggiore avvicinamento tra i professionisti dei due Paesi, garantendo così un rapporto stabile utile allo sviluppo dei progetti attuali e futuri. L’Italia è un Paese, per cultura, lingua e sistema industriale, molto vicino al Brasile, e ciò crea una base positiva per la realizzazione di coproduzioni internazionali». I produttori con progetti potenzialmente idonei a una coproduzione internazionale con il Brasile, potranno effettuare l’iscrizione gratuita attraverso il sito www.filmcup.net/Call for Projects entro il 19 settembre.