Genova Liguria Film Commission

Villa Bombrini, via L. A. Muratori, 5
16152 Genova Cornigliano (Italia)
tel: 010.868.0850 (orario 9:00 - 17:00)
fax: 010.868.1399
email: info@glfc.it
web-site: www.glfc.it
Andrea Rocco, Direttore
andrea@glfc.it
cell: 320.0605698
Matteo Massari, Responsabile Centro di Produzione, permessi e logistica
email: matteo@glfc.it
cell: 320.7291259

Aderisci

L'Associazione Italian Film Commissions riconosce la qualità di Associato alle Film Commission che possiedano uno dei tre seguenti requisti:
1) Le Film Commission devono essere specifici uffici (e quindi parte) degli enti pubblici locali.
2) Le Film Commission devono essere enti privati (fondazioni, associazioni, ecc…) convenzionati con gli enti pubblici locali.
3) Le Film Commission devono essere enti privati (fondazioni, associazioni, ecc…) partecipati di enti pubblici locali.
Leggi tutto

Genova-Liguria Film Commission

Genova-Liguria Film Commission è una struttura non-profit (giuridicamente è una Fondazione) creata dalla Regione Liguria, dal Comune di Genova e da altre realtà territoriali liguri (Province, Comuni, Parchi) con un obiettivo primario di marketing territoriale: attirare investimenti produttivi in Liguria nel settore della produzione audiovisiva (pubblicitaria, televisiva e cinematografica), per creare occupazione e per stimolare la nascita e la crescita di imprese di servizio locali.
Il secondo obbiettivo è quello di dare maggiore visibilità al territorio regionale, grazie a una sua presenza più importante e continua sul piccolo e sul grande schermo.
Genova-Liguria Film Commission offre alle società di produzione servizi gratuiti in tutte le fasi del lavoro, da quella di scrittura, alla fase di preparazione e di pre-produzione con assistenza nei sopralluoghi e ricerca di materiale fotografico relativo alle locations, sia pubbliche che private e collegamento con le professionalità tecniche locali e con i servizi alla produzione.
Genova-Liguria Film Commission offre inoltre convenzioni con alberghi e ristoranti a prezzi competitivi. Durante la produzione è attivo per gli operatori uno “sportello unico” per permessi e altre pratiche burocratiche.