Film commissions

Premio Solinas 2018

È indetto il Premio Solinas – Documentario per il Cinema 2018, in collaborazione con Apollo11. Il Concorso intende promuovere e sostenere il documentario di creazione cinematografico nella sua fase iniziale, quella della scrittura e della progettazione, favorendo i progetti che esprimano libertà creativa, originalità stilistica, capacità innovativa e sperimentale. Si partecipa con progetti originali per documentari di creazione scritti in lingua italiana per film di lungometraggio.

Prima fase: sarà effettuata sugli elaborati inviati in forma anonima, si baserà prioritariamente sulla scrittura come strumento per valutare la qualità del progetto. La Giuria selezionerà una rosa di progetti che passeranno alla seconda fase.

Seconda fase: si baserà sui colloqui della Giuria con gli Autori dei progetti selezionati per approfondire la proposta presentata attraverso una diretta conoscenza dell’Autore e del progetto. A conclusione della seconda fase verrà individuata una rosa ristretta di Finalisti meritevoli di segnalazione e, tra questi, verrà assegnato il Premio di 5.000 euro al progetto di Documentario per il Cinema giudicato migliore.

Il Concorso mette in palio i seguenti premi:

Miglior Documentario per il Cinema 5.000 euro

Pubblicati i nuovi bandi della Sardegna Film Commission

La Fondazione Sardegna Film Commission della Regione Autonoma della Sardegna è lieta di annunciare l’apertura dello sportello per i fondi cash rebate selettivi:

- Fondo Sardegna Ospitalità 2017 (secondo semestre);

http://www.sardegnafilmcommission.it/it/fondo-ospitalita/

Lo scopo dell’azione è quello di attrarre investimenti nel settore dell’audiovisivo, aprendo il territorio isolano al sistema produttivo cinematografico ed audiovisivo, garantendo in Sardegna generalizzate ricadute di investimento, di opportunità occupazionali  e prodotti competitivi.

Si rivolge a produzioni italiane, europee ed extraeuropee che presentino progetti di: Lungometraggio di finzione e animazione;  Film TV / Web di finzione e animazione; Serie TV / Web di finzione e animazione; Format TV; Documentari / Docufiction / Serie TV / Web Doc.

Il contributo a fondo perduto copre i costi sostenuti sul territorio isolano durante la sola lavorazione del progetto audiovisivo e relativi ad alloggio, vitto e trasporti da/per la regione, trasporti interni alla regione.

- Fondo Filming Cagliari 2017;

http://www.sardegnafilmcommission.it/it/incentivi/filming-cagliari/

Filming Cagliari è un bando rivolto alle produzioni italiane, europee ed extraeuropee che presentino progetti di Fiction Televisiva e Lungometraggio Cinematografico.  Il finanziamento diretto  è inteso  per  coprire i costi e le spese, relativi ai progetti ammissibili, sostenuti direttamente dal produttore beneficiario esclusivamente all’interno del territorio del Comune di Cagliari

Il bando è frutto della collaborazione tra il Comune di Cagliari e la Fondazione Sardegna Film Commission.

- Fondo Filming Olbia 2017;

http://www.sardegnafilmcommission.it/it/incentivi/filming-olbia/

Parte quest’anno il nuovo fondo della Sardegna Film Commission Filming Olbia, un bando rivolto alle produzioni italiane, europee ed extraeuropee che presentino progetti di Fiction Televisiva e Lungometraggio Cinematografico realizzati nel territorio del Comune di Olbia.

Il bando è frutto della collaborazione tra il Comune di Olbia e la Fondazione Sardegna Film Commission.

Per presentare la domanda via PEC (e consegnare contestualmente la rendicontazione dei progetti girati nel 2017) c’è tempo fino al 31 Gennaio 2018.

I documenti dei bandi sono consultabili sul sito della Fondazione www.sardegnafilmcommission.it nella sezione “Incentivi”.

Per maggiori informazioni è possibile scrivere una mail a: amministrazione@sardegnafilmcommission.it

Piano Cinema 2017 – Avvisi pubblici

La Film Commission Regione Campania, nell’ambito delle attività e delle risorse previste dal Piano annuale di interventi per l’attività cinematografica e audiovisiva 2017, segnala la pubblicazione di tre avvisi pubblici, riguardanti l’aggiornamento professionale, la selezione di esperti per la progettazione di una mediateca regionale e il sostegno alla creatività e imprenditorialità giovanile nell’ambito della promozione dei nuovi linguaggi:

 SEZIONE AVVISI DELLA FILM COMMISSION REGIONE CAMPANIA:

POC 2014 – 2020 – PROGETTO “NUOVE STRATEGIE PER IL CINEMA IN CAMPANIA” -

LINEA 1: MADE IN CAMPANIA – Interventi per l’attrazione di investimenti in produzioni audiovisive seriali di durata pluriennale
Bando di Gara d’Appalto per l’acquisto di pacchetti di beni e servizi a finalità promozionale.
http://www.fcrc.it/bandi_2017.html

LINEA 4: ADVANCING SKILLS – Azioni mirate all’accrescimento ed all’aggiornamento di competenze dei professionisti campani. Avviso Pubblico per la selezione dei destinatari dell’intervento di sostegno alla partecipazione a percorsi di aggiornamento professionale – Apertura sportello dal 2 gennaio al 31 marzo 2018

 http://www.fcrc.it/bandi_2017.html

Gli avvisi completi e le relative modulistiche sono consultabili al sito della Film Commission www.fcrc.it nella sezione Bandi e News.

Veneto Film Commission, nasce la fondazione a guida regionale

La Veneto Film Commission nasce ufficialmente, con l’approvazione da parte del consiglio regionale della legge di costituzione di un ente che in Veneto mancava a differenza della quasi totalità delle regioni italiane. Dopo gli appelli dei professionisti del settore e i contatti fra Regione e le film commission provinciali che negli anni sono nate, in assenza di un coordinamento, c’è un atto formale.

Dal punto di vista organizzativo, la scelta è quella di una fondazione di partecipazione regionale aperta agli enti locali, alle camere di commercio e ad altri organismi pubblici e privati del Veneto. «Un voto che mi riempie di grande soddisfazione – è il commento dell’assessore alla cultura Cristiano Corazzari –, essendo il risultato di un lungo lavoro che ha visto la Regione interloquire con i professionisti del settore e con l’Università Ca’ Foscari di Venezia, che ringrazio per la preziosa collaborazione».

I compiti della Veneto Film Commission

Quali saranno i futuri compiti della neonata fondazione? Valorizzazione delle risorse e delle professionalità che lavorano nel mondo del cinema in Veneto da un lato, cineturismo dall’altro. «Alla Veneto Film Commission – specifica Corazzari – sono attribuiti compiti importanti quali la promozione attraverso il cinema del patrimonio culturale e paesaggistico del Veneto e la valorizzazione delle risorse professionali e tecniche dell’audiovisivo della nostra regione».

In arrivo un fondo a sostegno del cinema

Se lo strumento è stato abbozzato, quello che ancora manca è un fondo regionale specifico per l’audiovisivo. Basti pensare che il vicino Alto Adige investe ogni anno qualcosa come 5 milioni di euro all’anno per sostenere le produzioni audiovisive che hanno come location in Veneto o che impiegano maestranze locali.

«Sottolineo che questo è un primo traguardo importante di un percorso che prevede anche l’istituzione di un fondo a favore del cinema – aggiunge l’assessore –: l’obiettivo è quello di portare il Veneto a livelli più alti in questo settore di rilevanza culturale ed economica, prevedendo anche il ricorso a finanziamenti europei».

Loading Italy: proponi la tua location per un videogame

Attraverso il nuovo format promosso dall’Italian Videogame Program, cittadini e turisti avranno l’opportunità di diventare soggetti attivi e in dialogo con le istituzioni che tutelano e valorizzano il patrimonio.
Ci sono storie e luoghi più o meno noti che rimangono fissati nella memoria, spazi comuni che diventano teatro di racconti e fantasticherie. Loading Italy mira a coinvolgere cittadini e turisti nella proposta di location che potrebbero trasformarsi in scenari di nuovi videogiochi. Monumenti, castelli, musei e luoghi della cultura, osservati con occhio videoludico, rivelano spunti affascinanti. Il territorio si orna di leggende ed eventi storici pronti a varcare la soglia del digitale.

A inaugurare il format Loading Umbria e Loading Friuli Venezia Giulia. Chi lo desidera può inviare la propria proposta, indicando la location che vorrebbe vedere all’interno di un videogioco e perché. A ogni partecipante verranno donati gadget e ingressi omaggio ai musei/luoghi della cultura della regione. Il format verrà presto esteso ad altre regioni.

Istruzioni e modulo per partecipare sono disponibili nella sezione dedicata sul portale IVIPRO.

PUBBLICAZIONE DELLA MODULISTICA PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTI SELETTIVI

E’ on line la modulistica per la richiesta dei contributi selettivi di cui al c.d. “Bando Selettivi”.

Le domande sono attive relativamente ai procedimenti di:

- richiesta di contributo per la scrittura di sceneggiature di opere audiovisive

- richiesta di contributo per lo sviluppo e la pre-produzione di opere audiovisive

- richiesta di contributo per la produzione di opere audiovisive

- richiesta di contributo per la distribuzione nazionale

- richiesta di contributo per la distribuzione internazionale (progetti di commercializzazione estera e progetti di distribuzione estera).

 

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il 28 dicembre 2017 alle ore 12.00

Si ricorda che:

- le domande relative alla scrittura di sceneggiature sono attivabili solamente da soggetti che si siano iscritti alla piattaforma come “Persona Fisica”; tutte le altre domande sono attivabili solamente da soggetti iscritti come “Persona Giuridica”;

- le domande relative a sviluppo e pre-produzione sono attivabili solamente in relazione ad opere relativamente alle quali NON sia mai stato richiesto il riconoscimento della Nazionalità italiana provvisoria;

- le domande relative alla produzione e alla distribuzione (nazionale e internazionale) sono attivabili solamente in relazione ad opere relativamente alle quali SIA GIA’ STATA PRESENTATA la richiesta di riconoscimento della nazionalità italiana provvisoria;

- nelle domande per lo sviluppo e la pre-produzione, l’elenco delle voci che concorrono a determinare i costi riportati alla voce “Totale dei costi di sviluppo” all’interno della scheda “Costi ammissibili” sono indicate all’interno del box di help cui si accede cliccando sulla dicitura “Hai bisogno di aiuto?” presente nella scheda;

- per poter effettuare la compilazione del Piano finanziario presente all’interno delle domande di distribuzione nazionale è necessario che tutti i distributori partecipanti siano stati iscritti all’interno della scheda di assetto produttivo presente nella Registrazione dell’opera;

- per consentire una più efficace gestione delle richieste di supporto informatico tramite ticket, si richiede di specificare all’interno del testo il codice della domanda e il titolo dell’opera a cui il problema si riferisce.

IFC al GZDOC 2017

Italian Film Commission presente al GZDOC Guangzhou International Documentary Film Festival, China – il più importante mercato cinese di documentario. La delegazione dei professionisti guidata da Agnese Fontana, Presidente Doc/it vede anche quest’anno la presenza di rappresentanti di altre associazioni e player del settore, Italian Film Commissions, Apulia Film Commission, Anac Autori, Associazione 100autori, Cineteca di Bologna. Alla presentazione della delegazione italiana, seguirà la Tavola Rotonda, dove accanto ai professionisti italiani siederanno rappresentanti del mercato del documentario cinese ed istituzioni della provincia del Guangdong.
L’obiettivo della Tavola Rotonda è la definizione di una formula collaborativa e delle modalità di selezione dei progetti congiunti da sviluppare, dando così concrete indicazioni ai rappresentanti delle associazioni, ai produttori ed agli autori presenti.

La Delegazione Italiana è organizzata grazie al Contributo di ITA -Italian Trade Agency, Ministero dello Sviluppo Economico ed in collaborazione con Il Consolato Italiano a Guangzhou e ANICA.

25075121_1981649111865175_4629373217418249425_o

Milano Film Network 2017

La terza edizione dei MILANO INDUSTRY DAYS – MID by MFN, si è svolta il 4 e il 5 dicembre 2017 allo Spazio Oberdan, a Milano, con il contributo di Regione Lombardia e in collaborazione con Comune di Milano, Lombardia Film Commission, Filmmaker Festival.

MFN ha rinnovato la sua “due giorni” di pitching e networking professionali in cui sono stati presentati i 10 progetti finalisti del workshop IN PROGRESS MFN e i 7 lunghi italiani in post-produzione de L’ATELIER MFN.

Il premio Lombardia Film Commission di ATELIER MFN 2017 è andato a Menocchio di Alberto Fasulo, mentre questi i premi in-kind offerti da MFN con i suoi partner: 1 color grading, offerto da Proxima Milano e 1 master DCP sottotitolato “on screen”, offerto da MFN in collaborazione con Start srl a Normal, di Adele Tulli / 1 sound design e mixing offerto da Massimo Mariani e 1 tutoring di montaggio offerto da Carlotta Cristiani a Restless Guardians, di Micol Roubini / 1 color grading, offerto Start srl a My Home, in Libya, di Martina Melilli.

Queste invece le borse di sviluppo di IN PROGRESS MFN 2017:

Permanent Exile di Camilla Salvatore – 5.000 euro offerti da MFN

Il momento di passaggio di Chiara Marotta – 4.000 euro offerti da MFN

Il silenzio delle sirene di Lorenzo Apolli – 2.000 euro offerti da Filmmaker Festival.

35° TORINO FILM FESTIVAL

TORINO35 

La Giuria di Torino 35 – Concorso Internazionale Lungometraggi, presieduta da Pablo Larraín (Cile) e composta da Gillies MacKinnon (UK), Petros Markaris (Grecia), Santiago Mitre (Argentina), Isabella Ragonese (Italia) assegna i premi: 

Premio Miglior film a:

AL TISHKECHI OTI / DON’T FORGET ME di Ram Nehari (Israele, Francia, Germania, 2017)
 
Premio Fondazione Sandretto Re Rebaudengo a:

A FÁBRICA DE NADA di Pedro Pinho (Portogallo, 2017)
 

Premio per la Miglior attrice ex-aequo a:

EMILY BEECHAM per il film DAPHNE di Peter Mackie Burns (UK, 2017)
e MOON SHAVIT per il film AL TISHKECHI OTI / DON’T FORGET ME di Ram Nehari (Israele, Francia, Germania, 2017)

Premio per il Miglior attore a:

NITAI GVIRTZ per il film AL TISHKECHI OTI / DON’T FORGET ME di Ram Nehari (Israele, Francia, Germania, 2017)
 

Premio per la Miglior sceneggiatura a:

KISS AND CRY di Chloé Mahieu e Lila Pinell (Francia, 2017)
 

Menzione speciale della giuria a:

KISS AND CRY di Chloé Mahieu e Lila Pinell (Francia, 2017)
e LORELLO E BRUNELLO di Jacopo Quadri (Italia, 2017)
 

Premio del pubblico a: 

À VOIX HAUTE / SPEAK-UP! di Stéphane De Freitas (Francia, 2017)
 
TFFdoc

  • INTERNAZIONALE.DOC

 

La Giuria di Internazionale.doc composta da Güldem Durmaz (Turchia), Carmit Harash (Francia), Veton Nurkollari (Kosovo), assegna i seguenti premi: 

Miglior documentario per Internazionale.doc (€ 5.000) a:

M–1 di Luciano Pérez Savoy (Bosnia, Messico, 2017)

Con la seguente motivazione:
 

“Il film cattura una meravigliosa città e ci trasporta in un racconto su una generazione in difficoltà in cui una realtà frantumata viene ricomposta, in cui il cinema documentario sboccia”.

Premio Speciale della giuria per Internazionale.doc a:

SANS ADIEU di Christophe Agou (Francia, 2017)

Con la seguente motivazione:
“Un’opera d’arte di un grande arista la cui passione per i protagonisti è in assoluta armonia con la bellezza delle immagini, che trasforma il cinema in pittura. Un film che mostra il volto delle persone che vivono con dignità ai margini della nostra società del benessere”.

  • ITALIANA.DOC

 

La Giuria di Italiana.doc composta da Ilaria Bonacossa (Italia), Bernd Brehmer (Germania), Susanna Nicchiarelli (Italia), assegna i seguenti premi:

Miglior documentario per Italiana.doc in collaborazione con Equilibra (€ 5.000) a:
 
DIORAMA di Demetrio Giacomelli (Italia, 2017)

Con la seguente motivazione:
“Per come ci interpella personalmente sulla nostra relazione con il mondo animale e con la natura, accompagnandoci in un percorso emotivo e psichedelico attraverso la società contemporanea”.

Premio Speciale della giuria per Italiana.doc a:

TALIEN di Elia Mouatamid (Italia, 2017)

Con la seguente motivazione:
“Per la delicatezza con cui ha condiviso la sua storia di famiglia, raccontando le sottili trasformazioni di due culture”.

  • ITALIANA.CORTI

 

La Giuria di Italiana.corti composta da Iacopo Incani, Titta Cosetta Raccagni, Virgilio Villoresi, assegna i seguenti premi:

Premio Chicca Richelmy per il Miglior cortometraggio (€ 2.000 offerti da Associazione Chicca Richelmy) a:

IDA di Giorgia Ruggiano (Italia, 2017)

Con la seguente motivazione:
“Per la capacità di situarsi con equilibrio e sensibilità fra i piani di lettura sociale ed esistenziale, attraverso uno sguardo consapevole e mai estetizzante, intimo, toccante e mai retorico”.

Premio Speciale della giuria a:

BLUE SCREEN di Alessandro Arfuso e Riccardo Bolo (Italia, 2017)

Con la seguente motivazione:
“Per il capillare lavoro di ricerca, la forza estetica, la precisione del ritmo narrativo.”
 

PREMIO FIPRESCI

La Giuria del Premio Fipresci (Premio della Federazione Internazionale della Stampa Cinematografica) composta da Mehdi Abdollahzadeh (Iran), Marta Balaga (Finlandia) e Giovanni Ottone (Italia), assegna il 
 
Premio per il Miglior film a:

THE DEATH OF STALIN di Armando Iannucci (Francia, UK, 2017)
 

PREMIO CIPPUTI

La Giuria, composta da Francesco Tullio Altan, Sandro Avanzo e Maurizio Zaccaro, assegna il Premio Cipputi 2017 – 
 
Miglior film sul mondo del lavoro a:

LORELLO E BRUNELLO di Jacopo Quadri (Italia, 2017)
 

Con la seguente motivazione:
“Se la vita è un lungo fiume tranquillo, il documentario Lorello e Brunello di Jacopo Quadri ci permette di goderne la visuale dal volgere di una sua ansa, di guardarla scorrere nell’andamento naturale delle sue stagioni. Il regista ci ricorda un modo di intendere il lavoro che spesso la nostra civiltà urbana continua a dimenticare (e a rimuovere) e lo fa attraverso il potente ritratto di due protagonisti consapevoli del proprio ruolo, della storia che li ha preceduti e del tempo che stanno vivendo. Un film “resistente” che è al tempo stesso una testimonianza e un monito etico oggi tacitato da rivoluzioni economiche in atto, sempre più minacciose e incombenti”

Al via il Bando MigrArti terza edizione

La Direzione Generale Cinema promuove la terza edizione del progetto “MigrArti – Cinema”  con l’obiettivo di contribuire alla valorizzazione e alla diffusione delle culture di provenienza delle comunità di immigrati stabilmente residenti in Italia, nell’ottica dello sviluppo della reciproca conoscenza, del dialogo interculturale e dell’inclusione sociale.

A tal fine è emanato un Avviso pubblico per la selezione di organismi professionali del settore cinematografico e audiovisivo che presentino progetti inerenti alle finalità e gli obiettivi indicati dal bando.

L’Avviso pubblico del 1 dicembre 2017 definisce le modalità di partecipazione e le procedure di concessione dei contributi.

Si fa presente che la piattaforma online su cui sarà possibile presentare le domande sarà attiva a partire dal 15 dicembre 2017.

Termine perentorio per la presentazione delle domande tramite la piattaforma on-line : il 10 gennaio 2018

Bando Migrarti