Film commissions

Europa Creativa: sostegni finanziari

44896718_2122706487762055_4795538763616878592_o

ISTITUZIONE NUOVI CODICI TRIBUTO TAX CREDIT CINEMA E AUDIOVISIVO

L’Agenzia delle Entrate, attraverso la Risoluzione n. 81/E del 30/10/2018, ha istituito i codici tributo per l’utilizzo in compensazione, tramite modello F24, dei crediti d’imposta a favore delle imprese del settore cinematografico e dell’audiovisivo. I nuovi codici saranno operativi a partire dal 7 novembre 2018. A decorrere dalla stessa data verranno soppressi i “vecchi” codici tributo 6823, 6824, 6826, 6827, 6828, 6851, 6852, 6853 e 6854 istituiti con le risoluzioni n. 258/E del 14 ottobre 2009, n. 85/E del 18 agosto 2010 e n. 77/E del 31 agosto 2015.

I nuovi codici tributo (da utilizzare dal 07/11/2018) saranno:

• “6883” denominato “TAX CREDIT PRODUZIONE OPERE CINEMATOGRAFICHE – Art. 15 legge n. 220/2016”;
• “6884” denominato “TAX CREDIT PRODUZIONE OPERE TV E WEB – Art. 15 – legge n. 220/2016”;
• “6885” denominato “TAX CREDIT DISTRIBUZIONE – Art. 16 – legge n. 220/2016”;
• “6886” denominato “TAX CREDIT SALE CINEMATOGRAFICHE – Art. 17, comma 1 – legge n. 220/2016”;
• “6887” denominato “TAX CREDIT PER IL POTENZIAMENTO DELL’OFFERTA CINEMATOGRAFICA – Art. 18 – legge n. 220/2016”;
• “6888” denominato “TAX CREDIT PER L’ATTRAZIONE IN ITALIA DI INVESTIMENTI STRANIERI – Art. 19 – legge n. 220/2016”;
• “6889” denominato “TAX CREDIT PER GLI INVESTITORI ESTERNI – Art. 20 legge n. 220/2016”.

In sede di compilazione del modello F24, i suddetti codici tributo saranno esposti nella sezione “Erario”, nella colonna “importi a credito compensati”, ovvero, nei casi in cui il contribuente debba procedere al riversamento dell’agevolazione, nella colonna “importi a debito versati”.
Il campo “anno di riferimento” è valorizzato con l’anno cui si riferisce il credito, nel formato “AAAA”.

Maggiori informazioni e comunicato stampa QUI.

Festa del cinema di Roma 2018

Il vizio della speranza di Edoardo De Angelis si aggiudica il Premio del Pubblico BNL alla tredicesima edizione della Festa del Cinema di Roma.

La pellicola trionfa in questa edizione 2018 superando altri celebri titoli presenti nella selezione ufficiale, tra cui Fahrenheit 11/9 di Michael Moore, The Old Man & the Gun di David Lowery, Stan & Ollie di Jon S. Baird e If Beale Street Could Talk di Barry Jenkins.

I vincitori di Alice nella città, sezione autonoma della Festa del cinema di Roma 2018:

TUTTI I PREMI

Young Adult – Concorso

Miglior film “Jelly Fish” di James Gardner

Menzione speciale “Ben is Back” di Peter Hedges

Miglior attore Thomas Blanchard – The Elephant and the butterfly di Amelie Van Elmbt

Giuria Opera Prima – My Movies

Primo Premio “The Harvesters” di Etienne Kallos

Menzione speciale miglior attrice Liv Hill – Jelly Fish

Premio Roma Lazio Film Commission

Go Home – Luna Gualano

Concorso internazionale cortometraggi

“Beauty” di Nicola Abbatangelo

Dal corto al lungo – Leone Film Group

“Il mondiale in piazza” – Marco Belardi

Istant Stories Alice Cinemotore Award

“Another Me” di Ilaria Marchetti

AVVISO PROROGA CONTRIBUTI AUTOMATICI

In riferimento alla presentazione delle istanze per il riconoscimento di contributi automatici, ai sensi della legge 220/2016 e del decreto ministeriale 31 luglio 2017 “Disposizioni applicative in materia di contributi automatici di cui agli articoli 23, 24 e 25 della legge 14 novembre 2016, n. 220”, viste le richieste formulate dalle Associazioni di categoria in considerazione della novità della procedura, si comunica che la scadenza è prorogata al prossimo lunedì 19 novembre 2018, ore 12.00.

Festa del cinema di Roma

La tredicesima edizione della Festa del Cinema di Roma si terrà dal 18 al 28 ottobre 2018 presso l’Auditorium Parco della Musica e in altri luoghi della Capitale. La struttura firmata da Renzo Piano sarà il fulcro della manifestazione e ospiterà proiezioni, incontri, eventi, mostre, installazioni, convegni e dibattiti. I 1300 mq del viale che conduce alla Cavea saranno trasformati in uno dei più grandi red carpet al mondo.
Un ruolo importante sarà anche quest’anno svolto dagli Incontri Ravvicinati con autori, attori e protagonisti della cultura italiana e internazionale, dalla Retrospettiva, dai Restauri e dagli Omaggi.

Leggi il programma:
GUIDA_ITA_completa

WIFTM e MIA

Nell’ambito del MIA Mercato Internazionale Audiovisivo WIFTM Italia in collaborazione con MIA presenta:
ReFrame in Italia 

Diventa il cambiamento

Presentazione di Kirsten Schaffer, Executive Director of WIF Los Angeles e del regista Paul Feig (Bridesmaids, Ghostbusters)

 A seguire un panel al quale parteciperanno esponenti e decision makers dell’industria italiana.

ReFrame si propone di abbattere le barriere sistemiche e promuovere una parità di genere duratura a tutti i livelli dell’industria cinematografica, televisiva e dei media attraverso un piano di azioni peer-to-peer.

ReFrame crede che una rappresentazione inclusiva nei media possa cambiare il mondo.

Cinquanta leader e influencer di Hollywood, compresi i capi degli studios, i partner delle agenzie, i dirigenti di rete, i rappresentanti degli attori e dei sindacati, insieme al Women In Film e al Sundance Institute, hanno lanciato un piano d’azione formale per promuovere la parità di genere nell’industria dei media.
ReFrame accoglie tutte le organizzazioni e le iniziative che puntano alla rappresentanza inclusiva nel settore mediatico, concentrandosi su tre elementi fondamentali:

- parità di finanziamenti e di retribuzione,

- sviluppo della creatività femminile e di contenuti che non alimentino la disparità di genere,

- creazione di ambienti lavorativi con un’adeguata rappresentanza di generi.

L’ingresso è riservato agli accreditati al MIA. Tutti gli associati WIFTM Italia potranno partecipare rispondendo a questa mail entro il 17 pv.

Presentazione Vallée d’Aoste Film Commission Foundation

La Film Commission Vallée d’Aoste presenta le nuove linee di intervento a sostegno dello sviluppo e della produzione di opere audiovisive. A seguito della riforma introdotta dalla cosiddetta “Legge Cinema” della legislatura italiana, le Film Commission e i fondi audiovisivi regionali sono chiamati a tradurre i principi della legge in pratiche operative sempre più armonizzate e aggiornate. La Film Commission Vallée d’Aoste ha deciso di agire tempestivamente introducendo elementi di novità nel proprio regolamento e in un prossimo bando di gara. La conferenza sarà l’occasione per presentare e discutere brevemente queste linee di intervento.

Con la partecipazione di:
Paolo Sammaritani, Assessore all’Istruzione e Cultura della Regione Autonoma Valle d’Aosta
Claudio Restano, Assessore al Turismo, Commercio e Trasporti della Regione Autonoma Valle d’Aosta Simone Gandolfo Presidente Film Commission Vallée d’Aoste
Alessandra Miletto Direttore Film Commission Vallée d’Aoste
Federica d’Urso, Ricercatrice dei Media
Marcello Mustilli, Avvocato, esperto di audiovisivo

Contributi selettivi – II sessione 2017

Sono pubblicati, in ordine alfabetico, i progetti di scrittura sceneggiature della II sessione 2017 selezionati dagli Esperti, con il relativo contributo assegnato.

Entro 30 giorni sarà pubblicato il decreto che approva la graduatoria completa, con i punteggi attribuiti ai singoli progetti.

selettivi_iisess2017_scritturasceneggiature_finanziati

UE: fondo di garanzia

Al Mercato Internazionale dell’Audiovisivo di Roma il convegno del Creative Europe Desk Italia

Nell’ambito del MIA – Mercato Internazionale Audiovisivo, si è tenuto il 18 ottobre 2018 presso il Cinema Barberini a Roma, di fronte a oltre 350 operatori del settore, un convegno organizzato dal Creative Europe Desk Italia dedicato al Fondo di Garanzia UE per le industrie culturali e creative.

Dopo un’introduzione di Anna Conticello (Mibac), Project Manager del Sottoprogramma Cultura, e di Enrico Bufalini (Istituto Luce Cinecittà), Project Manager del Sottoprogramma MEDIA, si è aperto l’incontro, moderato da Giuseppe Massaro e Marzia Santone, entrambi Project Officer Creative Europe Desk Italia, il primo per Ufficio MEDIA Roma, Istituto Luce Cinecittà, la seconda per Ufficio Cultura del Mibac.

Ha preso per primo la parola Gianluca Palermo, Regional Mandate Manager del FEI-Fondo Europeo per gli Investimenti, soggetto gestore del nuovo Fondo di Garanzia di 181 milioni di euro, il quale ne ha illustrato l’architettura. Si tratta di un’iniziativa che rientra nella sezione transettoriale di Europa Creativa e che nei prossimi due anni ha l’obiettivo di raggiungere circa 3.500 PMI operative in numerosi settori, tra i quali cinema, TV, editoria e architettura.

E’ stata poi la volta di Alfredo Varrati dell’Area Finanza Strutturata di Cdp – Cassa Depositi e Prestiti, primo e unico istituto finanziario italiano ad aver sottoscritto un accordo, con il FEI, attivo da fine luglio scorso, in qualità di intermediario del Fondo. Florence Avilès, Deputy Director Loans for Image Productions del francese IFCIC- Institut pour le Financement du Cinéma et des Industries Culturelles, anch’esso intermediario FEI da circa 15 mesi, è poi entrata nello specifico di costi e procedure per ottenere la garanzia, già erogata a diverse aziende del settore, anche italiane. In conclusione, Annalisa Cicerchia, docente di management delle Imprese Creative e all’Università di Tor Vergata, quale primo ricercatore Istat, ha illustrato e commentato dati relativi alle industrie culturali e creative in Italia e ai suoi fruitori.

Tali settori danno lavoro a oltre 7 milioni di persone nell’Unione Europea e rappresentano il 4,2% del suo PIL.

(cit. Stefano Radice – Eduesse)

MIA | Panel Animazione

Piano strategico per l’Animazione. Workshop tra produttori italiani di animazione e 18 commissioni cinematografiche italiane

Speakers

  • Frédéric Cros (CEO, Pôle Image Magelis)
  • Alfio Bastiancich (Vice President, Cartoon Italia)
  • Stefania Ippoliti (President of the Italian Film Commission, Director of Toscana Film Commission)
  • Cristian Jezdic (Vice President, Cartoon Italia)
  • Nevina Satta (CEO of Sardegna Film Commission, Foundation and Board Member of CineRegio)
  • Maurizio Sciarra (President, Fondazione Apulia Film Commission)
  • Paolo Tenna (Film Commission Torino Piemonte, CEO FIP Film Investimenti Piemonte)
  • Anne-Sophie Vanhollebeke (President, Cartoon Italia)