Venezia 79: tutte le location italiane dei film in mostra

Il Leone d’Oro della 79° edizione della Mostra del Cinema di Venezia sarà conteso, tra gli altri, da 5 film che “parlano” italiano: accanto a Monica di Andrea Pallaoro, produzione minoritaria italiana ma girata interamente negli Stati Uniti e Bones and All di Luca Guadagnino, con location estere, saranno proiettati in concorso l’atteso Il signore delle formiche di Gianni Amelio, con Luigi Lo Cascio, Elio Germano, Leonardo Maltese, Sara Serraiocco, che racconta la storia dell’intellettuale, poeta e scrittore emiliano Aldo Braibanti, accusato e condannato per aver plagiato un giovane, in seguito alla denuncia della famiglia conservatrice e cattolica. Un’imputazione dietro cui si celava un’accusa per omosessualità e che lo costrinse a due anni di carcere. Il film è stato girato interamente in Emilia-Romagna, regione in cui l’uomo visse, tra BussetoSalsomaggiore TermeSan Giorgio PiacentinoSissa TrecasaliRoccabianca.

L’immensitàdi Emanuele Crialese, con Penélope Cruz, Luana Giuliani, Vincenzo Amato, Patrizio Francioni, ha al centro della trama una coppia che non si ama più ma non riesce a lasciarsi, appena trasferitasi in uno dei tanti condomini di nuova costruzione di Roma. Alla capitale si affiancano alcune location nel grossetano, tra la laguna di Orbetello e l’isola del Giglio.

Con ChiaraSusanna Nicchiarelli completa la sua trilogia di ritratti femminili, iniziati con Nico, 1988 e Miss Marx, illuminando questa volta la figura di Santa Chiara. La santa che sposò la causa di San Francesco d’Assisi sarà interpretata da Margherita Mazzucco e sarà affiancata da Andrea Carpenzano, Carlotta Natoli e Luigi Lo Cascio. Le riprese si sono svolte in Umbria e nella Tuscia viterbese.

Fuori concorso verrà presentato Siccità di Paolo Virzì, con Claudia Pandolfi, Silvio Orlando, Valerio Mastandrea, Sara Serraiocco. Incredibilmente attuale, il film è ambientato in una Roma dove non piove da tre anni e la mancanza d’acqua stravolge regole e abitudini. Nella città che muore di sete e di divieti si muove un coro di personaggi, giovani e vecchi, emarginati e di successo, vittime e approfittatori. Le loro esistenze sono legate in un unico disegno beffardo e tragico, mentre cercano ognuno la propria redenzione.

La sezione Orizzonti presenterà in apertura Princess, di Roberto De Paolis, interpretato da Glory Kevin, Lino Musella, Sandra Osagie, Salvatore Striano, Maurizio Lombardi. Princess è una giovane clandestina nigeriana che vende il proprio corpo ai margini di una grande città. Come un’amazzone a caccia, si muove in una pineta che si estende fino al mare, un bosco incantato in cui rifugiarsi, nascondersi dalla vita, guadagnarsi il pane quotidiano. Il film è girato tra RomaOstia e Ladispoli.

Pur essendo una produzione austriaca, Vera, di Tizza Covi e Rainer Frimmel è girato a Roma ed è dedicato alla figlia di Giuliano Gemma. Nel cast: Vera Gemma, Daniel De Palma, Sebastian Dascalu, Annamaria Ciancamerla, Walter Saabel.

Ti mangio il cuore di Pippo Mezzapesa vede il debutto al cinema della cantante Elodie, affiancata da Francesco Patanè, Francesco Di Leva, Lidia Vitale, Brenno Placido, Tommaso Ragno, Michele Placido. In un Gargano arso dal sole e dall’odio, un far west conteso da criminali, si riaccende un’antica faida tra due famiglie rivali a causa dell’amore proibito tra Andrea, riluttante erede dei Malatesta, e Marilena, bellissima moglie del boss dei Camporeale. Girato interamente in Puglia, in bianco e nero, tra le province di Foggia e Bat, le location scelte dalla produzione sono Ascoli SatrianoCastelluccio dei SauriMargherita di SavoiaFoggiaCarpinoManfredoniaViesteCagnano Varano e Barletta.

In Orizzonti Extra si vedrà la proiezione di Amanda, di Carolina Cavalli, con Benedetta Porcaroli, Galatéa Bellugi, Giovanna Mezzogiorno, Michele Bravi. Amanda, 24 anni, non ha mai avuto amici. Quando scopre che da neonate lei e Rebecca passavano un sacco di tempo insieme, Amanda sceglie la sua nuova missione: convincerla che sono ancora migliori amiche. Il film è girato a Torino.

La sezione ospiterà, infine, anche Notte Fantasma di Fulvio Risuleo con Edoardo Pesce e Yothin Clavenzani, la storia dell’incontro tra uno strano poliziotto e un adolescente di origine egiziana durante una notte romana. (di Monica Sardelli per Italy for movies)

fonte: @DGCNews